Chi siamo
Presentazione

Il primo libro soci della Banca I Soci sono la risorsa primaria della nostra banca, i veri protagonisti del nostro cooperare per lo sviluppo economico, sociale e culturale delle comunità locali in cui operiamo.
Essere Socio della Cassa Rurale vuol dire essere parte attiva di una forza che sviluppa sempre nuova energia, orientata al miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche degli stessi soci e delle comunità locali, promuovendo lo sviluppo della cooperazione e l'educazione al risparmio e alla previdenza.
Essere Socio significa anche partecipare in maniera attiva alle decisioni della banca, grazie al diritto di voto in Assemblea, facendo parte di una realtà per cui la Persona viene considerata in quanto tale e non per il denaro che possiede.
Per Statuto, possono diventare soci persone fisiche e giuridiche, società di ogni tipo regolarmente costituite, consorzi, enti e associazioni che risiedono o lavorano in via continuativa nell'ambito di competenza territoriale della Cassa.

Sull'evoluzione storica della compagine sociale della Cassa Rurale può essere utile consultare la tabella seguente, legata ad alcuni fatti importanti sia per la storia di Cortina sia per quella della Cassa stessa:

1894: I soci fondatori 35
1901: inizia il ventesimo secolo 171
1918: fine della Prima Guerra Mondiale e passaggio di Cortina all'Italia 323
1930: il periodo d'oro del turismo 498
1945: fine della Seconda Guerra Mondiale 550
1956: le VII Olimpiadi Invernali 667
1965: il boom economico 780
1973: il millesimo Socio 1001
1986: la nuova Sede in Corso Italia 1147
1994: Celebrazione del Centenario 1173
1996: la fusione con la BCC delle Dolomiti 1581
2000: la fine del secondo millennio 1751
2004: 110° di fondazione 1838
2007: l'apertura della Sede distaccata di Ponte nelle Alpi 2242
2014: 120° di fondazione 2489
2016: riforma del Credito Cooperativo 2535