Iniziative sul territorio
In 6 anni, 120.000 euro al progetto La Povertà a Casa nostra


E’ iniziata nel 2012 la collaborazione tra la Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti e l’Associazione Gruppi “Insieme si può…” della Provincia di Belluno. La collaborazione è stata da subito focalizzata sul progetto “La Povertà a Casa Nostra”, ideato e realizzato da Insieme si può per cercare di supportare le criticità sociali, che anche in Provincia di Belluno sono emerse sempre più numerose a seguito della crisi economica di questo decennio (nella foto, i responsabili del progetto).

Negli ultimi 24 mesi sono stati oltre 150 i nuclei famigliari (quasi 2 su 1.000), che hanno attinto ai fondi del Progetto, per pagare bollette di utenze, l’affitto di casa, la retta dell’asilo, le spese mediche e tante altre spese correnti, alle quali i capifamiglia non riescono più a far fronte, quasi sempre per l’impossibilità di rimettersi in gioco dopo la perdita del lavoro a causa della crisi economica. E non sono solo le famiglie di immigrati che bussano alle porte di Insieme si può: sempre più numerosi, infatti, i casi di famiglie italiane bellunesi, costrette a chiedere aiuto al Progetto per poter sbarcare il lunario.

Per il progetto “La Povertà a Casa Nostra”, ogni anno Insieme si può mette a disposizione mediamente oltre 100 mila euro, la gran parte dei quali viene raccolta grazie alla solidarietà e alla sensibilità dei bellunesi.
Chiunque, infatti, può partecipare a questo progetto, versando il proprio contributo sul conto corrente acceso da Insieme si può presso la Cassa Rurale (IBAN: IT23A 08511 61240 0000 0002 3078), intestato ad Associazione Gruppi “Insieme si può…” Onlus - Ong – causale “progetto La Povertà a Casa Nostra”.

In questi sei anni di collaborazione, la Cassa Rurale ha versato complessivamente 120.000 euro per questo progetto e ha messo a disposizione i propri sportelli per raccogliere dai propri clienti e soci una somma complessiva, che supera abbondantemente i  100.000 euro.
Certamente la collaborazione tra Cassa Rurale e Insieme si Può continuerà anche in futuro, per un supporto sempre attivo e concreto alle criticità della nostra provincia.